Ultima modifica: 24 maggio 2018
Istituto Comprensivo Statale Pirandello > News > Attività didattica innovativa

Attività didattica innovativa

Il plesso Marullo ospita una docente universitaria e tre laureande per un’attività didattica innovativa

Vai alla galleria fotografica

Giorno 4 maggio 2018, presso il Plesso scolastico del Piano Lanterna, “B.Marullo” dell’I.C. “L.Pirandello”di Porto Empedocle,  si è svolta un’attività didattica formativa ed innovativa che ha viste partecipi la docente universitaria Prof.ssa Alessandra La Marca e tre prossime  laureande dell’Università degli Studi di Palermo delle Scienze  della Formazione Primaria, che hanno messo sul campo, le loro qualificate capacità e competenze, acquisite durante il corso di laurea.

Beneficiarie dei nuovi traguardi didattici teorico-sperimentali sono state tutte e nove  le classi del plesso, che raggruppate in 3 macro gruppi di studio- a classi aperte-, sono state coinvolte nello straordinario avvenimento didattico trascorso.

La laureanda Alessia Bologna, si è presa cura delle classi  1A, 1 B , 2 A e 2 B;  la futura insegnante munita di vario materiale ha esordito, nell’intendimento di  rendere i bambini capaci di individuare i comportamenti sbagliati dei personaggi attraverso la narrazione di storie (i 3 porcellini, pinocchio, cappuccetto rosso), utilizzando tecniche diverse, con lo scopo di far capire ai bambini l’importanza di  svolgere i propri doveri con impegno. Dopo successive argomentazioni, alla fine su un  cartellone intitolato “il paese delle fiabe”  dei personaggi illustrati uno alla vota chiedendo loro venivano, se meritavano la paletta verde o rossa ,secondo le risposte dei bambini, incollati dal lato dei “buoni” o dei “monelli”.

La laureanda Flavia Macaluso, si è presa cura delle classi  3A, 4 A  e 4 B.

 La prossima insegnante ha svolto la propria attività tirocinante (dalla teoria alla pratica) con a  sfondo una fiaba, che conteneva valori differenti e non convenzionali; gli alunni dopo aver individuato questi valori, hanno raffigurato un personaggio buono e uno cattivo, successivamente divisi per gruppi hanno scritto il loro personaggio preferito che avrebbero voluto essere. successivo tema affrontato è stato quello sul rispetto dell’ambiente.

La laureanda Noemi Agalbato, si è presa cura delle classi  5A e 5 B.

La  1^ attività, intrapresa, è stata  “Mettiamo le carte in favola”; dopo avere diviso gli alunni delle due classi in quattro gruppi, è stato mostrato ad ognuno di essi, per ”costruire la propria storia”, uno sfondo/un’ambientazione; un personaggio principale; un oggetto ordinario o magico; un antagonista o aiutante . Rilasciando un attestato di partecipazione  sulla “ creativà”.

Il tutto è stato realizzato alla presenza dei docenti interni del plesso scolastico, sotto l’occhio vigile e qualificato della “maestra delle maestre”(così si è autodefinita ai bambini) ,  Prof.ssa Alessandra La Marca , che è Professore Ordinario di Didattica e Pedagogia Speciale, insegna Metodologia didattica, Tecnologie educative  in campo educativo presso la Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio culturale, Dipartimento di Scienze Psicologiche, Pedagogiche e della Formazione dell’Università di Palermo; nonché Responsabile del Tirocinio per il Corso di Laurea Magistrale in Scienze della Formazione Primaria e autrice di innumerevoli pubblicazioni di carattere didattico, adoperando prevalentemente metodi di ricerca sperimentali ed innovativi.

Cosa dire di questa esilarante e nuova esperienza scolastica che ci ha donato il mese di maggio? Essa ha sprigionato una nuova ed  intensa sinergia di intenti tra le docenti, gli alunni, i genitori e le famiglie di un intero quartiere, che per l’importanza didattico-formativa che ne è scaturita, la divulgazione mediatica e  l’emozionante memoria che ne verrà nel tempo, ha fatto si che la docente universitaria, colpita di così tanto interessato ed affettuoso coinvolgimento dei bambini, si sia proposta disponibile ad un successivo incontro di formazione didattica, “con tempi più distesi”,   nei primi mesi  del prossimo anno scolastico, che interesserà tutte le classi della scuola primaria dell’I.C. “L.Pirandello” , questa volta in chiave scientifica-fisica e matematica .